Connect with us

Grandi Mamme | il mondo dei bambini e delle famiglie raccontato dalle mamme – idee regalo, giocattoli, giochi, creatività e consigli

Ricomincia la scuola. Ecco qualche consiglio per ripartire alla grande

scuola

Educazione

Ricomincia la scuola. Ecco qualche consiglio per ripartire alla grande

Ciack si riparte. Ebbene si, settembre porta via le vacanze, il mare, i giochi in spiaggia e le giornate senza orario. Settembre è il mese dove tutto riparte e da dove tutto ricomincia. E lo è anche per i nostri bambini. L’immancabile appuntamento con la riapertura della scuola significa ritornare alle vecchie abitudini, sveglia presto, traffico in città, compiti a casa.

Se anche il solo pensiero può sembrarci stressante figuriamoci quanto possa esserlo per i più piccoli, abituati per più di due mesi a godersi indisturbati il lungo momento di pausa estiva.  Per i bambini, infatti, il periodo che coincide con l’inizio della scuola è per sua natura molto intenso, impegnativo e ricco di aspettative. é compito dei genitori mettere in campo delle strategie e piccole accortenze in modo da facilitare e rendere il più piacevole possibile questo momento di passaggio e di ripresa delle attività. Ma vediamo insieme alcuni consigli e buone prassi da seguire per un rientro a scuola al top.

Scuola

LEGGI ANCHE: Riapertura scuole 2017: Ecco le date regione per regione

1.Riprogrammare orari e attività

Come dicevamo il periodo estivo è per tutti e in particolare per i bambini uno dei periodi più divertenti e rilassanti dell’anno. Questo comporta fare molto più tardi la sera, svegliarsi tardi la mattina, dedicare parte del pomeriggio a sonnellini tranquilli. Con la riapertura delle scuole, questo idilliaco equilibrio viene completamente stravolto. Ora ci sono orari da rispettare: Svegliarsi presto la mattina, dedicare parte del pomeriggio ai compiti o alle attività extrascolastiche e la sera si va a letto abbastanza presto per essere carichi per il giorno successivo.

Bene, quello che vogliamo dirvi è di evitare in tutti i modi il trauma da rientro e non aspettare gli ultimi giorni prima della scuola per ripristinare le normali abitudini. Il processo andrebbe iniziato gradualmente circa una decina di giorni prima. Come? Per esempio anticipando di 15 minunti a sera l’orario della nanna, in questo modo in pochi giorni si potrà portarli con facilità all’orario desiderato.

Scuola

2. Riprendere i compiti delle vacanze

Anche se sono stati già completati tutti. Ripassare qualcosa, riprendere il filo anche per poco tempo al giorno, faciliterà il rientro tra i banchi e la voglia di cimentarsi in cose nuove da imparare. Che ne dite di organizzare un pomeriggio di ripasso generale insieme agli amici di scuola? Una bella merenda, qualche momento di svago e tutto sembrerà più naturale, anche la voglia di tornare a scuola e incontrare i compagni di scuola.

LEGGI ANCHE: Scuola: banchi e lavagne per la creatività dei più piccoli

3. Coinvolgere i bambini nei preparativi per la scuola

Non avete ancora acquistato il nuovo zainetto, i quaderni e l’astuccio? Bene è arrivato il momento dello shopping insieme al vostro bambino. Che si tratti di un grembiulino, di una sola penna o di tutto l’occorrente per il nuovo anno scolastico poco importa, l’importante è condividere questo momento con i piccoli alunni. Rendeteli partecipi, fateli scegliere e spiegategli cosa serve e cosa no. Non vedranno l’ora di iniziare la scuola e sfoggiare gli ultimi acquisti fatti con la mamma e il papà.

4. Concedetevi ancora del tempo libero insieme

Il rientro tra i banchi spesso coincide anche con il rientro in ufficio. Lo stress è dietro l’angolo per bambini e genitori. Programmate weekend di gioco e riposo, passeggiate, gita fuori porta o semplicemente qualche attività da fare insieme nel tempo libero. Il rientro vi sembrerà meno traumatico e il pensiero di giornate dal sapore ancora estivo vi renderà tutto più semplice e leggero.

Scuola

E voi avete qualche altra strategia o consiglio per iniziare l’anno scolastico con il piede giusto? Dal team di Grandi Mamme un buon inizio a tutti voi!

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Educazione

Categorie

Articoli recenti

To Top